doc-holliday-1971-01-g

Da questa settimana la rubrica dedicata ai consigli cinefili in tv verrà pubblicata il sabato, impegni permettendo:

Anzitutto, Fuori Orario, con una notte, questa tra sabato e domenica, dedicata a Franco Brocani (Necropolis, e altro). Domani, nella notte tra domenica e lunedì, ancora Brocani (A ridosso dei ruderi), seguito da Marguerite Duras con Il dialogo di Roma, ben poco noto. Contemporaneamemnte, però, su Rai Due, alle 2 di notte, da registrare (o vedere per i nottambuli) Macchie solari, horror culto e colto di Armando Crispino, 1975, con Mimsy Farmer. Lunedì notte, altri corti di Brocani.

Altre visioni:

Rai 4, lunedì ore 21, Mother di Bong Joon-ho, nuovo principe del cinema coreano, con un’opera del tutto inedita e molto ben accolta internazionalmente. In perfetta, disdicevole contemporaneità (ma controllate le repliche), su Rai Movie, il meraviglioso Doc di Frank Perry, 1971, forse il più dolente dei film sulla sfida all’Ok Corral.

Sempre Rai Movie, martedì 8 ottobre ore 8.40, Poliziotto o canaglia di Lautner con Belmondo, curiosamente in prima tv free, un solido polar, che porta al deliquio i maniaci del genere.

Rai 5, 9 ottobre, ore 23.45, Addio al passato di Bellocchio, 2002, pochissimo visto, dedicato a Verdi, tra autofiction e documentario. Da abbinare l’11 ottobre, Rai 5, ore 21.15, con W Verdi Giuseppe, dei documentaristi Pedrini e Livermore, 2011, mai visto.

Italia 7 Gold, 11 ottobre ore 22.45, splendido omaggio all’appena scomparso Richard C. Sarafian, col bizzarro e randagio L’uomo che amò gatta danzante, 1973, con Burt Reynolds e Sarah Miles.

Rai 3, notte tra l’11 e il 12, ancora Fuori Orario, con Benilde, un De Oliveira del 1975, seguito dal più celebre Specchio magico, sempre dell’immortale Manoel.

Appuntamento al 12 ottobre per questa rubrica. Buone visioni.

Annunci