Ortobello2

 

Nuova tornata di appuntamenti per cinefili a Bologna.

LUNEDI 24: Alle 21, cinema Odeon, Biografilm presenta in anteprima Tim Hetherington: dalla linea del fronte, il commovente ritratto dell’acclamato fotografo di guerra e regista, diretto dal giornalista Sebastian Junger, amico e suo co-regista in Restrepo – Inferno in Afghanistan.

Sempre la stessa sera il Kinodromo dedica una serata al tema Green Shower: alla sostenibilità, alle buone pratiche e al cinema “verde” da tutto il mondo; temi al centro di un dibattito quotidiano che si è sviluppato spontaneamente negli ultimi anni e che mette in gioco l’immaginazione della nostra vita nel futuro immediato. Il cinema, ancora una volta, come strumento di racconto della realtà e di creazione di una sensibilità artistica e sociale.

Di pomeriggio, alle 17.45, atteso appuntamento con The Story of Film. Il primo film dedicato alla rappresentazione dei bambini nel cinema mondiale. Un caleidoscopico ritratto dell’infanzia attraverso le immagini di 53 grandi film provenienti da 25 paesi diversi. Spaziando dagli anni Venti ai Duemila, da Hollywood al Sud del mondo, Mark Cousins, critico e regista irlandese, già autore del monumentale documentario The Story of Film: An Odyssey, propone un nuovo appassionante viaggio, una celebrazione dell’infanzia e allo stesso tempo del cinema. Al termine Mark Cousins incontrerà il pubblico per presentare il cofanetto Dvd del film in uscita per le Edizioni Cineteca di Bologna.

MARTEDI 25: Kinodromo, presso Cinema Europa, Kinodromo rende omaggio alla celebre illustratrice ideatrice dei Moomin, Tove Jansson, in occasione dei 100 anni dalla sua nascita. Serata organizzata da ZOO all’interno del programma Settemostre, in collaborazione con Hamelin Associazione Culturale, in occasione della Children’s Book Fair.

MERCOLEDI 26: Al Lumière, per la rassegna “Uno sguardo al documentario”, ecco  alle 20 Il coraggio dei Boxel: I primi veicoli elettrici omologati in Italia, il Boxel e lo Zaway, il treno no-stop, le utilitarie assemblabili in cantina: sono solo alcuni frutti dell’ingegno irrefrenabile  dell’inventore e costruttore bolognese Paolo Pasquini, che per tutta la vita ha coltivato il sogno dimuoversi e viaggiare senza inquinare. Andrea Pavone Coppola, che di Pasquini fu collaudatore, racconta attraverso interviste e immagini inedite quarant’anni di progetti, invenzioni e competizioni di questo precursore geniale e romantico della mobilità sostenibile. Al termine incontro con il regista Andrea Pavone Coppola e Stefano Bonaga.

GIOVEDI 27: Al cinema Bellinzona, continua il cineclub del giovedì. Stavolta tocca, sempre alle 20.30, a Profondo rosso di Dario Argento, presentato da Gianfranco Nerozzi.

Poco prima, alle 19, presso la Sala Ciano – Sala Maggiore (Ex GAM) – del Palazzo della Cultura e dei Congressi di piazza Costituzione 4/A a Bologna, Franco Armieri, artista autore del Riskio, e Alessandro Negrini, filosofo co-autore del Riskio, dialogano con Michele Mellara e Alessandro Rossi, autori e registi. Gli organizzatori dell’incontro, Franco Armieri e Alessandro Negrini, hanno così introdotto l’appuntamento: “Abbiamo invitato al RisKio Mellara e Rossi perché il loro cinema affronta, fra i molteplici temi fondamentali, l’idea di identità nella socialità, ovvero identità come corpo sociale. Anche esso, come tutte le forme dell’identità, vive un momento di  pericolosa sottrazione di senso, e di legittimità, pur conservando un ruolo decisivo per l’identità di ognuno di noi. E, nello spirito fenomenologico tipico del RisKio, pensiamo che raccontare la socialità come momento decisivo dell’identità attraverso una panoramica del percorso cinematografico degli autori, possa dire e lasciare di più che una fredda trattazione apodittica.”

VENERDI 28: alle 19.15, all’Odeon, per Sala Doc, Nozze d’agosto, regia di Andrea Parena: in una cittadina del sud Italia, nel pieno dell’estate, si svolgono le giornate di un gruppo di professionisti delle feste di matrimonio. Mauro è un regista specializzato in filmini di nozze, Max è un consumato dj, una vita sempre sulla strada, Nico è un musicista e cantante dal vivo, il giovane Michelangelo si affaccia a questo mondo, ma al mattino lavora nell’autolavaggio di famiglia, Roby ha creato in paese una “piccola Hollywood”, programmando nell’unico cinema i filmini di matrimonio.

SABATO 29: proseguono gli incontri “Tra le pagine e lo schermo” coordinati da Giacomo Manzoli, presso librerie Zanichelli Coop, ore 17: “Ma cos’è questa crisi. Letteratura e cinema nell’Italia del malessere” di Dario Tomasello. Dialoga con l’autore Marco Antonio Bazzocchi.

Sono anche, notoriamente, i giorni della Children Book’s Fair, molto ricca e piena di addentellati alla cultura cinematografica: lasciamo ai lettori il piacere di scoprire il programma qui.

Annunci