national-gallery-2014-frederick-wiseman-04

 

Tempo di festival. Arriva il Biografilm, da giovedì 5 giugno. Ecco la presentazione della sezione più intrigante, What’s Culture: “Che cos’è la Cultura? Come la creiamo e come la esprimiamo? Biografilm tenta di rispondere a queste domande tramite una selezione di documentari che esplorano da un lato i temi più rilevanti e le idee e le testimonianze di grandi personaggi del mondo della Cultura, dall’altro raccontano la Cultura attraverso quelli che sono i suoi luoghi e le sue “cattedrali”: da Alphabet di Wagenhofer a National Gallery di Wiseman, da The Great Museum di Holzhausen a The Salt of the Earth di Salgado, dal nuovo documentario di Gondry Is the Man Who Is Tall Happy? alla serie di film brevi Cathedrals of Culture. Tra le anteprime di quest’anno, si segnalano anche Burroughs: The Movie, di Aaron Brookner, Piero Tosi 1690, l’inizio di un secolo di Francesco Costabile e Travelling (in)to Fluxus di Irene Di Maggio (il cui work in progress era stato presentato l’anno scorso proprio a Biografilm). Con grande piacere Biografilm annuncia inoltre che l’anteprima mondiale del documentario L’Orchestra. Claudio Abbado e i musicisti della Mozart regia di Helmut Failoni e Francesco Merini, prodotto da Ilaria Malagutti per Mammut Film con il contributo di Fabio Roversi Monaco, Fondazione Carisbo, sarà proiettato in anteprima mondiale il giorno 7 giugno proprio nell’ambito di What’s culture?”. Il resto del programma qui.

Nel frattempo, se n’è andata Helma Sanders-Brahms, dimenticata protagonista del Nuovo Cinema Tedesco. Un ricordo qui.

E nuovo numero di The Cine-files dedicato al film acting, ottimo…

Annunci