La stagione, pur ricominciata ufficialmente con Cattivissimo me 3 (a seguito di un’estate infame quanto a titoli distribuiti e vuoto nelle sale), inizia più simbolicamente con la Mostra del Cinema di Venezia. Dopo una delle edizioni più contestate di sempre a Cannes, è normale che la cultura cineematografica internazionale guardi al Lido con qualche speranza, e che le istituzioni italiane sperino di erodere qualche spazio alla sempre invidiata Croisette. Parleremo dunque di festival, approfittando anche di un’uscita editoriale. Continua a leggere “Dal classico al festival, dalla cinefilia al sistema: indagini e sguardi”