I segnali incoraggianti che vengono dal botteghino di questa prima parte di ottobre fanno ben sperare per il prosieguo dell’anno, che però sarà difficile chiudere col segno più. Intanto, svoltato il solito settembre del ritorno alle attività (tanto frenetico quanto ancora in equilibri precari), noi docenti abbiamo cominciato i semestri, e ritrovato anche tutte le routine del nostro rapporto con la materia, e forse anche tutte le frustrazioni di non riuscire a reggere i ritmi della ricerca, dei convegni, dei prodotti culturali, delle cose da leggere e vedere e di tutto quello che rende comunque entusiasmante e grato il lavoro che facciamo. Come al solito, cercherò qui di mettere un po’ di ordine in quel che accade intorno a noi – ma di letture ne ho potute fare pochine anche io, in questo periodo.

Continue reading “Studiose, autrici, mascolinità e altri percorsi”

Annunci